Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Artigianato artistico Ceramica, terracotta e vetro

Dall’arte della ceramica ai maestri vetrai

Bottega ceramica di FaenzaSe Faenza (RA) è nota in tutto il mondo per la sua ceramica - basti pensare che il termine “Faience” è tuttora sinonimo di maiolica - la lavorazione artistica dell’argilla in Emilia Romagna non si esaurisce con questa eccellenza ed è assai antica.

 

Qui il visitatore curioso, amante dei ricordi di viaggio, potrà portare via con sé un souvenir artistico spaziando fra le diverse manifatture, dalle preziose maioliche dipinte a mano di Imola (BO), fino alle rustiche teglie per la cottura della piadina di Montetiffi (FC), nel cuore della Romagna.

 

C’è poi l’Ars Canusina® tipica del reggiano, ispirata ai temi decorativi dell'arte romanica, che fiorì nelle terre di Canossa sotto l’impulso della contessa Matilde. Tutti pezzi unici, fatti “a regola d’arte”: dai piatti in ceramica a portaritratti in vetro, dalle stufe in maiolica a specchi, abat-jour, vasi e lampade.

 

Ma anche la lavorazione della ceramica, della terracotta e la soffiatura del vetro della zona di Bologna risalgono ai tempi dell'antichità. Nei manufatti d’oggi troviamo reinterpretazioni di decorazioni settecentesche della tradizione bolognese e siciliana, decorazioni con soggetti rinascimentali faentini, tratti da incisioni e codici miniati e disegni originali.

 

L'arte rinascimentale della ceramica graffita viene riproposta oggi nelle botteghe artigiane di Ferrara con le stesse tecniche e le medesime capacità creative di un tempo. Accanto alla ceramica graffita ci sono bellissimi oggetti in terra refrattaria, resistenti al calore delle fiamme e dipinti a mano, tra cui si distinguono i deliziosi fischietti a forma di animale.


Particolari sono anche le terrecotte del riminese, la ceramica artistica e le decorazioni di maioliche come piatti, vassoi, piccoli boccali, immagini votive, vasi, quadretti, decorazioni murali e pavimentali.


Terra, acqua e fuoco sono gli elementi di una tradizione plurisecolare che ha caratterizzato storicamente la parte del territorio fra Fiorano Modenese, Maranello e Sassuolo - oggi il cuore industriale della produzione della “piastrella”.


Per quanto riguarda la lavorazione del vetro, nei laboratori di Modena, di Carpi e di San Felice sul Panaro il visitatore potrà infine scoprire i segreti e le tecniche degli antichi maestri vetrai.

Ultimo aggiornamento 19/12/2016

Azioni sul documento

mappa google dell'Artigianato Artistico

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.