Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Artigianato artistico Ceramica, terracotta e vetro Reggio Emilia. La ceramica secondo l’"Ars Canusina"

Reggio Emilia. La ceramica secondo l’"Ars Canusina"

Provincia di Reggio Emilia

 

ceramica ars canusinaL’Ars Canusina®, artigianato artistico tipico del reggiano, è ispirata ai temi decorativi dell'arte romanica, che fiorì nelle terre di Canossa, sotto il particolare impulso della contessa Matilde. 

Fu ideata e sperimentata da Maria Bertolani Del Rio, medico psichiatra ed illustre studiosa di storia dei castelli matildici, attraverso un censimento storico-stilistico dei fregi lapidei e delle sculture rinvenute negli oratori e nelle pievi, tra il 1920 e il 1930. 

Si formò così il repertorio iconografico da cui gli artigiani traggono tuttora soggetti per le loro originali composizioni decorative anche nel campo della ceramica.

Ad essi si aggiunsero le miniature dei codici "matildici", che richiamano la raffinata cultura monastica, tra preziosità artistica e simbolismi filosofici. 

Tutti i motivi, espressione locale ed omogenea dell'arte carolingia e romanica, furono ridotti a disegno e pubblicati in un album nel 1935. 

La tradizione dell'Ars Canusina è stata coltivata fino ad oggi, grazie al contributo di artisti e imprenditori in particolare nel territorio matildico di CasinaCanossaReggio EmiliaSan Polo con eccellenti esiti. 

Il repertorio iconografico dell’Ars Canusina si divide in due sezioni: disegni sui motivi tratti dai fregi dei monumenti di epoca matildica, “dalla pietra”, e disegni sui motivi tratti “dagli Evangeliari”. 

Ciò che rende l’Ars Canusina unica sono gli aspetti tematici del repertorio: fregi geometrici, figurazioni bestiarie, motivi naturalistici, intrecci e volute che rimandano all’arte dei tempi antichi e a contesti diversi, da quello bizantino a quello ottomano, da quello classico a quello arabo. 

Tutti gli oggetti di impronta Canusina, sono pezzi unici, fatti “a regola d’arte”: dai piatti in ceramica a portaritratti in vetro, dalle stufe in maiolica a specchi, Abat-jour, vasi e lampade.

Il consorzio Ars Canusina, di recente formazione, ha lo scopo di tutelare i prodotti "a regola d'arte" con un marchio ben identificabile, rilasciato ai singoli artigiani riconosciuti.

Ancora oggi si possono ammirare i manufatti antichi nelle pievi e nei castelli che sorgono in posizioni strategiche in un ambiente ricco di storia e in un paesaggio naturalistico dagli scorci selvaggi.

 

Località:

 

Siti di interesse:

Ultimo aggiornamento 15/05/2012

Azioni sul documento

mappa google dell'Artigianato Artistico

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.