Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Artigianato artistico Ferro, rame, argento, oro Reggio Emilia. La fusione delle campane

Reggio Emilia. La fusione delle campane

Provincia di Reggio Emilia

 

fusione campaneUna forma d'artigianato tipica di Castelnovo né Monti è l'antichissima arte della fusione delle campane, eredità tramandata da diverse generazioni di famiglie fin dal '500. 

Ancora oggi la fusione del bronzo avviene in forni a legna con metodi tradizionali, seguendo antichi accorgimenti accumulati da una secolare esperienza. La Famiglia Capanni, in particolare, ha avuto il grande merito di sviluppare e migliorare le tecniche di produzione che consistono nel modellamento e nella fusione delle campane, aggiornando via via le tecnologie e acquisendo così fama nazionale e internazionale. Nell’azienda si possono trovare miniature di campane perfettamente funzionanti.

Ecco perché, ancora dopo alcuni secoli, è facile ascoltare i concerti delle campane costruite dai maestri fondatori castelnovesi nelle principali chiese e monasteri del nord Italia e della Toscana.

Tra le altre ricordiamo il “Baiòn” del Duomo di Parma, le diciassette campane del concerto del monastero benedettino di San Giovanni di Parma e la famosissima “Maria Dolens”, un’immensa campana di 255 quintali che dal 1965, ricorda i caduti della Grande Guerra a Rovereto.

 

Località:

 

Siti di interesse:

Ultimo aggiornamento 15/05/2012

Azioni sul documento

mappa google dell'Artigianato Artistico

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.