Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Artigianato artistico Mosaico e pietra Il mosaico e la pietra

Il mosaico e la pietra

Nella città di Ravenna, che vanta otto monumenti Unesco, di cui sette decorati con gli antichi mosaici ancora nel loro splendore, l’arte musiva è tuttora perpetuata nelle scuole e nelle botteghe degli artigiani-artisti.

 

Assai diversi da quelli di Venezia e di Roma, i mosaici ravennati presentano una superficie scabrosa e ruvida, tale da trattenere o riflettere la luce secondo la posizione dell’osservatore. Questa tradizione, unica ed irripetibile, continua a vivere a livello internazionale anche grazie a creatori, interpreti e restauratori.

 

Lavorazione mosaico

 

Carpi (MO) è invece il più antico e maggior centro produttivo della scagliola, una tecnica artigianale che imita i marmi intarsiati, trasformatasi in arte. Carpigiano anche l’inventore: Guido Fassi detto del Conte (1584-1649). Esistono tuttora diversi artigiani del mestiere che realizzano tavoli, pannelli, quadretti, opalini, marmorizzazioni a parete, complementi d’arredo e svariati elementi architettonici.

 

Un’altra specialità del territorio è l’estrazione e la lavorazione della pietra di Carniglia, caratteristica materia prima dell’Alta Val Taro, nel parmense, che fa conoscere Bedonia in tutto il mondo. Fortemente presente nell’edilizia rurale e artistica, questa pietra arenaria è tuttora estratta da quattro cave.

 

Nella provincia di Reggio Emilia, fiorenti fin dall’800 sono l’attività estrattiva e la lavorazione della pietra. Qui una realtà di recupero dei saperi artigiani è rappresentata dalla scuola di scultura su pietra a Canossa (RE). Attraverso un mix tra arte e artigianato si rivisita la storia dell’arte e si tramandano le tradizioni tipiche della comunità locale.

 

A Ramiseto, Busana e Collagna (RE), dove un tempo era assai diffuso il lavoro di spaccapietre, sono riproposte opere della tradizione locale per uso edile - archi, portali, finestre, scale, camini – e per impieghi artistici come sculture, bassorilievi sacri, Maestà, ritratti di tutte le dimensioni, opere di restauro e idee regalo.

Anche a Castelnovo ne’ Monti (RE), nella cava di Predolo, l’attività di estrazione e lavorazione della pietra locale sta riscuotendo grande successo, tanto che è richiesta per importanti lavori di ristrutturazione.

Ultimo aggiornamento 18/12/2013

Azioni sul documento

mappa google dell'Artigianato Artistico

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.