Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Artigianato artistico Strumenti musicali Modena. Organi a canne, pianoforti, strumenti a fiato e liuteria

Modena. Organi a canne, pianoforti, strumenti a fiato e liuteria

Provincia di Modena

 

organi canne pianoforti liuteriaModena occupa una posizione preminente in regione per il numero di imprese che si occupano della produzione, della riparazione e del restauro di strumenti musicali. Generalmente si tratta di attività portate avanti dal solo titolare in modo artigianale. 

Alcune di queste imprese possono essere considerate parte della storia produttiva della città, perché sono attive dall’inizio del secolo e i loro titolari sono eredi di famiglie che da due o tre generazioni si occupano di strumenti musicali.

Gli artigiani scelgono, acquistano e fanno stagionare, in propri locali, i legni che poi utilizzano per produrre gli strumenti. Si tratta di legni particolari, stagionati da un minimo di dieci a un massimo di venti anni. L’acquisto e la stagionatura costituiscono la peculiarità dell’attività stessa. 

In città sono presenti imprese artigiane che si occupano di strumenti a fiato, pianoforti e organi a canne. Questi ultimi sono collocati di frequente nelle chiese del territorio e gli artigiani si occupano della loro manutenzione, oltre a costruire organi nuovi. 

Nel campo degli strumenti a fiato e dei pianoforti, la peculiarità del lavoro artigianale consiste nella messa a punto e nella registrazione degli strumenti affinché sia garantita la qualità del suono. 

E’ da ricordare infine il prezioso lavoro dei liutai che si dedicano alla costruzione e al restauro di chitarre e mandolini, sia antichi che moderni.

 

Località:

 

Musei pertinenti:

 

Ultimo aggiornamento 15/05/2012

Azioni sul documento

mappa google dell'Artigianato Artistico

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.