Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Città d'arte Giornate FAI di Primavera 2016

Giornate FAI di Primavera 2016

 

Sabato 19 e domenica 20 è un weekend che non somiglia a nessun altro. E si riconosce subito: centinaia di migliaia di persone escono di casa e occupano l’Italia, scoprendone aspetti inediti e insoliti grazie alla possibilità di conoscere luoghi che non si possono visitare e storie che non vengono mai raccontate. E gli oltre 8.500.000 italiani che hanno partecipato negli anni scorsi conoscono bene le emozioni che si provano solo durante le Giornate FAI di Primavera, di cui ricorre quest'anno la 24ª edizione.

 

 

Oltre 900 visite straordinarie a contributo libero in 380 località in tutte le regioni d’Italia: è il più importante evento di piazza dedicato ai beni culturali, una grande festa che si svolge fuori e dentro di noi. Fuori ci sono i luoghi dove darsi appuntamento per “riconoscersi” e vivere la gioia della cultura, tutti insieme in una serena atmosfera di condivisione. Dentro ci siamo noi, con le nostre storie e con la nostra curiosità a personalizzare ciò che vediamo. Saranno i giovani, volontari e Apprendisti Ciceroni del FAI, a guidare gli adulti, accompagnandoli nelle visite e raccontandone le storie. E tanti luoghi si trasformano: da chiusi e invisibili ora si aprono, da ignoti diventano noti e anche quelli che fanno parte della vita di tutti i giorni (stazioni ferroviarie, fabbriche, porti) vengono raccontati e si svelano ricchi di sorprese. Si potranno poi visitare aree archeologiche, villaggi industriali, palazzi, percorsi naturalistici, borghi, giardini, chiese, musei, castelli, e prendere parte a speciali escursioni, biciclettate e itinerari culturali.

 

Ogni regione ha i propri appuntamenti, e quelli in programma in Emilia-Romagna sono davvero tanti e tutti sorprendenti. I beni aperti sono 52 in 22 località con più di 2000 studenti dei licei che faranno da guida in un incontro e uno scambio fra generazioni.


Volontari del progetto “Arte un Ponte tra Culture” proporranno visite speciali in francese, spagnolo, albanese, filippino, russo, arabo, bulgaro, rumeno, macedone, urdu per chi non conosce la lingua italiana. A Bologna sabato 19 marzo dalle 12,30 alle ore 14,00 alla Torre Alberici ai visitatori verrà offerto un racconto del bene nelle lingue albanese, russa, araba spagnola bulgara. A Ravenna sabato 19 marzo dalle 10 alle 12,30 le visite al Palazzo del Governo saranno proposte in lingua rumena, albanese, macedone, francese, urdu. A Cervia domenica 20 marzo alle ore 10 le visite ai Magazzini del sale saranno in albanese e alle ore 15 in filippino.

 

Scarica i pdf con tutte le aperture in Emilia-Romagna:

 

simbolo_pdf.gifBologna

 

Ferrara

 

Forlì-Cesena

 

Modena

 

Parma

 

Piacenza

 

Ravenna

 

Reggio Emilia

 

Rimini

 

 

Scarica l'App gratuita per non perderti nessun appuntamento!

 

Per maggiori informazioni consulta il sito dell’evento

www.giornatefai.it

 

Ultimo aggiornamento 15/03/2016

Azioni sul documento

mappa google delle Città d'Arte

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.