Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Marmellata di sambuco

Il sambuco è da sempre utilizzato anche in preparazioni medicinali, per ottenere infusi e liquori e, dalle sue bacche mature, per preparare una gustosissima marmellata. Credenze popolari hanno fatto sì che l’albero del sambuco (Sambucus nigra) fosse ritenuto una pianta non idonea per essere sfruttata nella preparazione di prodotti alimentari. Questo perché esiste un altro tipo di sambuco (Sambucus ebulus) i cui frutti sono velenosi. Nonostante CIò il sambuco veniva piantato attorno alle case di campagna perchè i contadini ne riconoscevano l’utilità nel rendere fertile la terra dei loro orti e per le caratteristiche antiparassitarie dovute al particolare odore delle foglie.

Ingredienti: 1 kg di bacche di sambuco, 300 g di zucchero.

Preparazione: sgranate le bacche liberandole dei peduncoli; mettetele in una pentola e fatele scaldare aggiungendo pochissima acqua. Prendete circa la metà delle bacche e passatele al passaverdura; unite il liquido ottenuto alla restante parte non passata, aggiungete lo zucchero e fate bollire, a fuoco lento, per circa 3 ore, mescolando di frequente perché non si attacchi al fondo. La marmellata è pronta quando, facendola scivolare su un piatto inclinato, cola lentamente. Ponete la marmellata ancora calda in vasetti a chiusura ermetica capovolgendoli e appongiandoli su di un piano. Riponeteli solo a raffreddamento avvenuto.

Ricetta segnalata da: Moreno Balzoni - San Piero in Bagno (FC)

Ultimo aggiornamento 26/05/2011

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.