Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Prugne stanche

È una ricetta tipica del basso forlivese. Venivano preparate in estate e il nome deriva dal fatto che, essendo necessari diversi giorni per prepararle, le prugne si raggrinziscono, assumendo un aspetto appunto “stanco”.

Ingredienti: 1 kg di prugne fresche, 1 kg di zucchero, 50 g di alcool a 95°.

Preparazione: occorrono 4 giorni per la preparazione. Il 1° giorno fate bollire dell’acqua e poi immergetevi le prugne e fatele bollire per 5 minuti; scolatele, aggiungete lo zucchero e fatele riposare per 24 ore. Il 2° giorno togliete le prugne e fate bollire il liquido che si è formato per 5 minuti; rimettete le prugne e fatele riposare per altre 24 ore. Il 3° giorno ripetete quanto fatto il 2° giorno. Il 4° giorno fate bollire le prugne con il loro succo per 10 minuti; togliete le prugne e fate bollire per altri 30 minuti, senza coperchio, il solo liquido; lasciate raffreddare e allungate con l’alcool. Mettete le prugne nei vasi, ricoprite con il liquido e chiudete ermeticamente.

Ricetta segnalata da: Nadia Tassani - Villafranca (FC)

Ultimo aggiornamento 08/05/2012

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.