Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Enogastronomia Ricette emiliano romagnole tradizionali Dolci Sfrappole di Carnevale

Sfrappole di Carnevale

Queste semplici frittelle di sfoglia sottile, fritte e spolverate di zucchero, non mancano mai sulle tavole dell’Emilia Romagna nei giorni di Carnevale. Sono così buone e leggere che è difficile resistere alla tentazione di gustarle.

Difficoltà: facile

Ingredienti: 2 uova, 2 etti di farina tipo 0, 1 litro di olio di semi di arachidi, zucchero a velo.

Preparazione: disponete la farina a fontana su un tavolo, al centro ponetevi le uova. Lavorate bene l’impasto. Formate una sfera, copritela e lasciatela riposare per trenta minuti. Tirate la pasta con il matterello - oppure con la macchinetta della pasta fino alla quinta tacca - fino a farne una sfoglia sottile. Con un coltello o, meglio, con l'apposita rotella a dentello ricavatene delle strisce alte ca 4 cm che taglierete poi a rombi lunghi ca 15 cm. Friggete in piccole quantità le sfrappole nell'olio ben caldo ma non troppo - altrimenti rischiano di bruciarsi. Quando saranno dorate da entrambi i lati, scolatele ed asciugatele sulla carta assorbente per alimenti. Fatele raffreddare e cospargetele di zucchero a velo.

Note: al composto si può aggiungere un cucchiaio da tavola di anice.

Ricetta segnalata da: Lea Bernabei – Viserba di Rimini

Ultimo aggiornamento 20/01/2016

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.