Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Enogastronomia Ricette emiliano romagnole tradizionali Liquori Rosolio dell’Ottocento

Rosolio dell’Ottocento

rosolio.jpgLiquore tipico della tradizione contadina dell’entroterra bolognese, verso San Giovanni in Persiceto. Veniva preparato per essere servito in occasioni importanti, quali ad esempio, la visita di un ospite di riguardo.

Ingredienti: 50 g di rose profumate, 1 litro di alcool a 95°, 500 g di zucchero grezzo, 80 cl di acqua, cannella, 3 chiodi di garofano, 1 stecca di vaniglia.

Preparazione: raccogliete, possibilmente nelle ore più calde della giornata, i petali di rosa (ottimale sarebbe coglierli da piante di Rosa antica). Pulite accuratamente i petali, senza lavarli. Immergeteli nell’alcool, all’interno di un vaso, insieme alla vaniglia polverizzata, ad un pizzico di cannella e ai chiodi di garofano. Dopo 15-20 giorni filtrate accuratamente il macerato. A parte sciogliete lo zucchero nell’acqua calda e a freddo aggiungetelo al liquore. Prima di servirlo lasciatelo riposare per almeno 30 giorni.

Ricetta segnalata da: Francesco Vincenti - Bologna

Ultimo aggiornamento 08/05/2012

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.