Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Funghi sott’olio

Funghi_Olio.jpgConservare le provviste per la lunga pausa invernale per secoli è stata un’esigenza umana legata alla sopravvivenza, ma col passare del tempo aspetti più tipicamente edonistici hanno avuto il sopravvento.

E così è anche per i funghi, di cui abbonda l’autunno, che opportunamente conservati rinnovano il piacere del palato nella stagione invernale, di cui invero è assai avara.

Questa ricetta tradizionale di Bagno di Romagna, nell'Appennino Romagnolo al confine con la Toscana, propone funghi sott'olio da servire con i bolliti.

Ingredienti: funghi piccoli, aceto, vino bianco, olio d’oliva, aglio, chiodi di garofano, pepe nero in grani.

Preparazione: pulite accuratamente i funghi e lavateli. Bolliteli per circa 10 minuti in aceto e vino bianco; scolateli e stendeteli in un panno, per 10-12 ore affinché si asciughino perfettamente. Metteteli in un vaso di vetro e copriteli con olio, aggiungendo l’aglio, i chiodi di garofano e i grani di pepe.

Ricetta segnalata da: Ederina Bellini - Bagno di Romagna (FC)

Ultimo aggiornamento 10/09/2015

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.