Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Enogastronomia Ricette emiliano romagnole tradizionali Salse e sottoli Scalogno in olio extravergine di oliva

Scalogno in olio extravergine di oliva

Scalogno in olio extravergine di olivaRicetta tipica romagnola. Nelle campagne romagnole, l’usanza di preparare lo scalogno sott’olio, è durata fino agli anni cinquanta; la pulitura dello scalogno avveniva nell’aia ed era un momento di aggregazione e di festa, dove vino, ciambelle e fisarmonica non mancavano mai. Lo scalogno sott’olio si usava soprattutto per accompagnare i secondi di carne lessata.

 

Ingredienti: 1 kg di scalogno, olio extravergine d’oliva, aceto, 200 g di sale.

 

Preparazione: pulite lo scalogno, levando la buccia esterna. Mettetelo sotto sale e dopo 24 ore, eliminato il sale, immergetelo completamente nell’aceto. Lasciatelo a riposare per altre 24 ore e poi scolatelo, asciugatelo accuratamente con un panno di cotone, riponetelo nei vasetti e ricopritelo completamente con l’olio. Si consiglia di lasciare lo scalogno nei vasetti almeno 1 mese prima di consumarlo.

 

Ricetta segnalata da: Liliana Pedulli - Imola (BO)

Ultimo aggiornamento 26/05/2011

Azioni sul documento

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.