Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Eventi Provincia di Modena Redazione Modena Modenantiquaria

Modenantiquaria

Attenzione
Evento fuori corso

31° edizione

Quartiere Fieristico - Viale Virgilio 70/90

Modena (MO)

Giunge alla XXXI edizione Modenantiquaria, la più longeva e visitata fiera annuale d’alto antiquariato in Italia, tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa.

Un cuore arcaico, che considera il collezionismo l’anima della storia artistica e culturale d’Europa; uno spirito sempre rinnovato, attento alle nuove dinamiche e alle più attuali esigenze del mercato, degli antiquari e del pubblico.

Dedicata ad un pubblico esclusivo ed esigente, la manifestazione ha come obiettivo quello di rendere gli antiquari i veri protagonisti sottolineandone il vissuto, l'elevata professionalità, la passione e l'etica grazie ad un ricco calendario di eventi in programma. E' una manifestazione di riferimento per chi cerca l’eccellenza e ama confrontarsi con un'offerta ampia e diversificata, qui garantita da oltre cento espositori.

Grandi protagonisti dell’antiquariato saranno presenti con il meglio delle loro collezioni valorizzando qualità e serietà nelle loro proposte. Proporranno ai collezionisti non solo opere in grado di gratificare il loro gusto per il bello e suscitare in loro forti emozioni, ma anche opere che subiranno una sensibile rivalutazione economica nel corso del tempo.

In contemporanea alla 31° edizione della mostra mercato hanno luogo anche nel 2017 le esposizioni Petra, dedicata alle antichità per esterni, ed Excelsior, sulla pittura italiana del tardo ‘800.

Periodo di svolgimento: l'evento si svolge dal 11/02/2017 al 19/02/2017

Orario: lunedì, martedì e mercoledì: dalle 15:00 alle 20:00; giovedì, venerdì, sabato e domenica: dalle 10:30 alle 20:00

Programma:

PETRA - ANTICO, DECORAZIONE & DESIGN PER PARCHI, GIARDINI E RISTRUTTURAZIONI

Un padiglione di 6000 metri quadrati di spunti e suggerimenti per trasformare spazi consueti in ambienti unici, originali e pieni di personalità.

Molta attenzione viene riservata alla “confezione” che, nel tempo, è stata affidata a importanti progettisti italiani: dell’architetto Tiziano Lera di Forte dei Marmi, allo Studio Pozzoli di Firenze, a Giuseppe Tusi della Tusi vivai. Quest’anno a “firmare” l’allestimento verde di Petra è una firma del gardening design, Francesca Marzotto Caotorta che ha inteso ricreare a Modenafiere il sapore delle brughiere inglesi, con l’ondeggiare di innumerevoli festuche tra le quali si inalberano grandi cavalli, esempi bellissimi ed imponenti di arte topiaria. Quasi a voler ricordare il Cavallino Rampante, simbolo di Ferrari, azienda modenese con cui Modenantiquaria ha stabilito un rapporto di collaborazione. Chi visita Modenantiquaria e Petra potrà, infatti, ammirare il Museo Ferrari a condizioni agevolate.

La suggestiva scenografia firmata da Francesca Marzotto Caotorta introdurrà ad uno scrigno di curiosità. Perché, sempre più, il giardino è fantasia, riflesso di gusti, passioni, interessi, visioni del tutto personali. Non c’è da stupirsi, ad esempio, se tra gli “arredi” che saranno proposti si troveranno cabine telefoniche londinesi anni ’30, riadattate a docce da giardino, o una scelta di “bube”, gli erculei trattori a vapore d’inizio Novecento. O serre e giardini d’inverno ricreati utilizzando pezzi di archeologia industriale recuperati dalla dismissione di vecchi opifici in vari paesi d’Europa.

Ma la palma della “proposta più curiosa” non può che andare ad un autentico “Maiale”, uno dei MAS creati per la Regia Marina dalla Società Veneziana Automobili Navali. Legato alla memoria delle mitiche imprese di Gabriele D’Annunzio nel corso della Grande Guerra, il “Maiale” può essere utilizzato per “decorare” il fondale di qualche piscina.

Proposte curiose ma, naturalmente, anche proposte molto più classiche: da una preziosissima vera da pozzo veneziana del Quattrocento, a diversi, importanti esempi di statuaria da giardino, a camini, tavoli e arredi marmorei, a una spettacolare sequenza di cancellate storiche, a fontane, panchine d’epoca, soprattutto inglesi e francesi, ma anche colonne, pinnacoli, obelischi, sfere e altri arredi in pietra di provenienza soprattutto estera. Poi tutto quello che serve per la ristrutturazione di un casale di campagna, dal pavimento in legno di recupero, alle porte antiche, dalle ceramiche murali e pavimentali d’epoca a pezzi contemporanei creati da laboratori specializzati per ricreare l’atmosfera, dove purtroppo si è perduta, delle antiche decorazioni.

In più legni, capriate e travature scolpite e dipinte, infissi secolari, porte e grandi portali, vetrate istoriate, campane, bronzi e sculture da giardino d’inverno e molto, molto altro. Insomma il Salone dove trovare idee e opportunità per fare del proprio giardino una opera d’arte unica al mondo.

EXCELSIOR - XVI RASSEGNA DI PITTURA ITALIANA DELL’OTTOCENTO

Excelsior, unica rassegna di questo tipo in Italia, si pone come prestigiosa vetrina di raffinate opere. Il valore artistico dei dipinti esposti attira di anno in anno un numero sempre crescente di esperti e collezionisti, collocando Excelsior ai vertici delle mostre-mercato antiquarie.

L’esclusiva rassegna di arte italiana dell’800, insieme a Petra, rappresenta infatti la capacità di Modenantiquaria di innovare il mercato e di distillare e valorizzare i temi emergenti. Con uno spazio espositivo dedicato, raccolto e meditato, e con piccole invasioni nell’arte del primo ‘900, tra avanguardie e persistenze, Excelsior è capace di focalizzare l’attenzione di un pubblico attento e selezionato sulla pittura italiana del tardo ‘800 e di porsi come prestigiosa vetrina per raffinate opere d’arte.

Ingresso: a pagamento

Tariffa intera: euro 15,00

Tariffa ridotta: euro 12,00

Punti informazioni e prenotazioni

IAT Modena - Ufficio Informazioni (Informazioni)
Piazza Grande, 14 - 41121 Modena - Tel: ++39 059 2032660 - Fax: ++39 059 2032659
Orario giorni feriali:

lunedi 14.30-18.00; dal martedi al sabato 9.00-13.30 e 14.30-18.00

Orario giorni festivi:

domenica e festivi 9.30-13.30 e 14.30-18.00. Chiuso il 25 e 26 dicembre, il 1° e il 31 gennaio, Pasqua, Lunedì dell'Angelo, 1 Maggio e 15 agosto.

info@visitmodena.it

A cura della Redazione Modena (26/01/2017)

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.

Area operatori

Informazioni per operatori turistici
normative, progetti, studi e statistiche.