Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Eventi Provincia di Modena Redazione Modena SCOPRIRE MODENA E DINTORNI

SCOPRIRE MODENA E DINTORNI

Attenzione
Evento fuori corso

Visite guidate per scoprire la città e i suoi dintorni

Vedi programma

Ferrara (Fe) e Modena (MO)

Un calendario di visite per scoprire o riscoprire la città di Modena, le sue bellezze artistiche ed architettoniche ed il suo passato.

Periodo di svolgimento: l'evento si svolge nei giorni 24/01/2015, 01/02/2015, 07/02/2015, 14/02/2015, 28/02/2015, 07/03/2015, 14/03/2015, 22/03/2015, 29/03/2015

Orario: vedi programma

Programma:

Sabato 24 gennaio ore 15.30
IL NUOVO MUSEO DELLA STORIA DI BOLOGNA E LA MOSTRA SUGLI ETRUSCHI “IL VIAGGIO OLTRE LA VITA”
Un appassionante viaggio anche multimediale nella storia di Bologna dalla Felsina etrusca alla città moderna, attraverso la città romana, quella turrita medievale, quella dove nacque la più antica università, la città sotto il dominio del papa, dei Bentivoglio, quella che fu sede del Concilio dopo Trento. All’interno del Museo esploreremo la Mostra multimediale etrusca “Il viaggio oltre la vita” con la ricostruzione in 3D del celebre Sarcofago degli sposi.

Incontro: davanti all'ingresso del Museo (Palazzo Pepoli), via Castiglione 8, Bologna. Durata: 2 ore circa

Domenica 1 febbraio ore 15.30
SAN GEMINIANO
Il giorno dopo la festa di San Geminiano scopriamo insieme la vita e le opere del nostro patrono, leggendo i segni e le immagini nel Duomo e non solo.

Incontro: sagrato del Duomo in Corso Duomo. Durata: 1 ora circa

Sabato 7 febbraio ore 15.00
LA COLLINA DEI MIRACOLI. STORIA E PRODIGI
Il Santuario di Fiorano Modenese, dichiarato Basilica minore dal 1989, è stato nei secoli meta prediletta per migliaia di pellegrini. Alla sacra immagine della Beata Vergine del Castello, qui custodita, sono stati riconosciuti miracoli dalla Santa Sede e attribuite numerose grazie da parte dei fedeli. L'itinerario inizierà dai "borghi inferiori" di origine medievale per poi salire al piazzale del Santuario, dove sono stati recentemente portati alla luce i resti dell'antico castello distrutto nel 1510. La visita alla Basilica minore, oltre a mostrare gli splendori dell'arte ufficiale, permetterà di soffermarsi sulle forme artistiche popolari espresse tramite gli ex voto, vivide testimonianze sociali e religiose del nostro passato.

Incontro: Piazza Ciro Menotti, davanti alla sede del Comune di Fiorano Modenese. Durata: 1 ora e mezza circa

Sabato 14 febbraio ore 15.30
INNAMORATI A MODENA
Una passeggiata per le piazze e le strade del centro, accompagnati dal racconto di storie d’amore e dalle pagine di alcune delle più conosciute opere della nostra letteratura. Le “relazioni pericolose” vissute all’interno dei conventi, le vicende amorose della casa d’Este, la passione romantica di Ciro Menotti, la Ghirlandina rifugio di amanti clandestini. Il tutto come pretesto per ricostruire l’evoluzione del concetto di amore nel corso dei secoli attraverso le pagine e i versi immortali di Dante, Ariosto, Leopardi, D’Annunzio e tanti altri. Autori che hanno cercato, ognuno in modo unico, di esprimere la magia e la misteriosa essenza del sentimento amoroso.

Incontro: Piazza Roma sotto il portico Durata: 1 ora e 30 circa

Sabato 28 febbraio ore 15.30
4 PASSI PER L’ANTICO BORGO: FORMIGINE E LE SUE CHIESE
Percorrendo le vie del centro tra Castello e Strada Giardini, la visita ci condurrà a scoprire la storia a volte complessa e travagliata, ma comunque sempre interessante e significativa, dei principali edifici di culto del paese, la parrocchiale dedicata a S. Bartolomeo, la chiesa della Madonna del Ponte sede della Confraternita di S. Pietro Martire, l'Oratorio della SS.Annunziata noto anche come chiesa rigata. L'osservazione degli esterni nei loro aspetti artistici e architettonici insieme all'analisi dei dipinti e oggetti di culto all'interno, permette all'osservatore di soffermarsi su elementi poco noti e angoli nascosti cari alla tradizione del territorio formiginese.

Incontro: sagrato della chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo, Piazza della Repubblica, di fronte al castello Durata: 1 ora e 30 minuti circa

Sabato 7 marzo ore 15.30
MEF, LA LEGGENDA DI ENZO FERRARI
Non solo motori ma anche la vita, i sogni, le sconfitte e i grandi successi di un modenese d’eccezione come Enzo Ferrari. Allo stesso tempo un’occasione per conoscere il MEF, il museo dedicato a Ferrari con la forma singolare di cofano giallo per richiamare sia lo sfondo del celebre marchio del Cavallino Rampante sia il colore della nostra città.Il museo, la casa, in cui nacque Ferrari nel 1898 e l’officina del padre offrono, poi, lo spunto per ricostruire la sua straordinaria vicenda umana: da quando bambino agli inizi del ‘900 scoprì le auto alla passione per le corse, prima come pilota e poi come costruttore delle mitiche “rosse”. Il tutto attraverso il racconto dei numerosi aneddoti, delle scaramanzie, dei valori dell’uomo e dei rapporti non sempre facili con personaggi come Nuvolari, Villeneuve e tanti altri. Insomma un tuffo in 90 anni di storia vissuti a tutta velocità.

Incontro: ingresso del Mef, via Paolo Ferrari 85, Modena.
Durata: 1 ora e 30 minuti circa

Sabato 14 marzo ore 15.00
LA CHIESA DI SAN PIETRO
La visita si soffermerà su una delle più belle chiese modenesi, di cui ammireremo l'armoniosa facciata rinascimentale e i tesori artistici racchiusi all'interno: i preziosi dipinti, le statue di Antonio Begarelli, l'organo, gli stalli del coro, i paliotti. Entreremo poi nella sagrestia, splendida per gli affreschi e i banconi intarsiati, e infine in alcuni ambienti dell'annesso monastero benedettino, in particolare nel cortile della spezieria.

Incontro: davanti alla chiesa di San Pietro. Durata: 2 ore circa

Domenica 22 marzo ore 15.30
PIAZZA GRANDE PRIMA DI WILIGELMO
Un percorso per conoscere la storia dell’area corrispondente all’odierna Piazza Grande da quando era ancora una necropoli fuori le mura della Modena romana, fino al momento della costruzione del Duomo di Lanfranco e Wiligelmo. Ripercorreremo le fasi evolutive di questo spazio nevralgico per la nostra città, scopriremo le tracce di un passato che pare perduto a causa delle trasformazioni storiche intercorse in più di due millenni; sarà un viaggio a ritroso nel tempo in cui ritroveremo le testimonianze di antiche presenze credute scomparse: la vera sede della Via Emilia, le lastre dei sepolcreti di Mutina, un pezzo del suo anfiteatro, gli stadi altomedievali della nostra Cattedrale.

Incontro: Piazza Grande, sotto il portico del Comune, presso la Preda Ringadora. Durata: 1 ora circa

Domenica 29 marzo ore 10.00
FERRARA, LUOGHI E MERAVIGLIE DELLA CITTA’ ESTENSE
Alla scoperta di una città dallo straordinario patrimonio storico, artistico e culturale. Dal duomo al castello, dal cuore della città rinascimentale con il Palazzo dei Diamanti, l’Addizione Erculea e Piazza Ariostea alle suggestive vie del Ghetto ebraico e del centro storico di epoca medievale. Ogni angolo di Ferrara è un pezzo di storia che merita di essere raccontato e che permette di ricostruire le vicende della corte degli Estensi: dai duchi più famosi come Ercole e Borso alle grandi dame come Lucrezia Borgia e Isabella d’Este, senza dimenticare artisti e letterati come Ariosto e Tasso. Un itinerario per conoscere la città, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’Umanità e il mondo degli Estensi, duchi prima di Ferrara e poi di Modena.

Incontro: davanti all’ingresso principale del Duomo di Ferrara. Durata: 2 ore circa. Parcheggio più vicino: "Ex-MOF" (ingresso via Darsena - angolo corso Isonzo; gratuito; nessuna tassa di ingresso alla città)

Ingresso: a pagamento

Tariffa intera: quota di partecipazione per ogni appuntamento (ove non diversamente specificato) € 5,00 a persona + eventuale biglietto d’ingresso dove richiesto: MEF: 15 euro (over 65: 13 euro) Castello di Ferrara: 8 euro Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna: 5 euro

Modalità di prenotazione: entro il venerdì precedente la visita tramite Sms o lasciando un messaggio alla segreteria telefonica del numero 334-8518717 - Oppure inviando una e-mail all'indirizzo arianna.guide@libero.it

Punti informazioni e prenotazioni

Arianna Associazione culturale (Informazioni e prenotazioni)
Tel: ++39 334 8518717
Orario giorni feriali:

nessun orario predefinito

Orario giorni festivi:

nessun orario predefinito

arianna.guide@libero.it

A cura della Redazione Modena (20/01/2015)

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.

Area operatori

Informazioni per operatori turistici
normative, progetti, studi e statistiche.