Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Gli Ambasciatori del Territorio - Visite nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Gli Ambasciatori del Territorio - Visite nei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Visitare un castello guidati personalmente dal padrone di casa – principe, conte, grande imprenditore o mecenate che sia - alla scoperta della bellezza e dei segreti della sua dimora. Dal 25 marzo fino al 5 agosto questo è possibile in 10 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza lungo 10 speciali visite guidate, una per castello.

 

 

In veste di ‘Ambasciatore’, gli ospiti troveranno discendenti di famiglie antichissime, principi, conti, ma anche mecenati, grandi imprenditori e, perché no, giovani sindaci appassionati e dinamici.  Per la prima volta sono loro a guidare, in prima persona, i visitatori alla scoperta della storia, dei segreti e delle curiosità delle loro ‘case’, in una visita davvero unica.

 

Sarete condotti dal mecenate che ha saputo riportare il maniero all'antico splendore con importanti restauri, dal collezionista appassionato di armi antiche, di opere d'arte contemporanea, di libri e messali, o di antichi paramenti sacri, o dal Principe che ha scelto di aprire al pubblico la sua dimora dove ancora oggi vive. Passeggerete in salotti e corridoi con il padrone di casa che racconterà usi e costumi di un'epoca lontana che si tramandano di generazione in generazione. O farete due chiacchiere con il sindaco che, primo alfiere del bene pubblico, vi porterà all’interno di monumenti di proprietà comunale, dunque di tutti i cittadini.

 

Sono racconti unici, personali, della vita di un tempo e della vita ora, fra aneddoti e misteri di rocche, fortezze, manieri, stanze segrete, dove scoprire la più grande rete di rocche, fortezze e castelli oggi presente in Emilia-Romagna.

 

 

Ecco le dieci visite nei dieci castelli.

 

Sabato 25 Marzo, ore 15.00

Borgo e Mastio di Vigoleno (PC)

Vigoleno negli occhi di chi lo ama. Vigoleno raccontato da chi, a poco a poco, si è lasciato incantare dalla sua magia: Lisa Massari, una borghigiana Doc.

 

La visita guidata illustra le bellezze del borgo partendo dalla porta del rivellino e proseguendo verso la piazza della fontana e poi la chiesa romanica. Nel castello, le sale del piano nobile e del teatrino lasciano spazio a storie inedite, degli anni in cui il la dimora era abitata dai nobili Ruspoli. La spiegazione storica si fonde ai racconti e alle impressioni personali di chi da tanti anni vive il borgo.

Costo: € 8,50/persona

 

Sabato 1 Aprile, ore 15.30  
Castello di San Pietro in Cerro (PC)

Una visita per conoscere dal racconto del padrone di casa, Franco Spaggiari, tutte le caratteristiche e curiosità del Castello di San Pietro e della famiglia che lo ha abitato per oltre 500 anni.

 

“Ritengo che l'arte debba essere patrimonio di tutti; per questo motivo sono contento di aprire le porte della mia dimora a chiunque voglia visitarla”. Il padrone di casa Franco Spaggiari accompagnerà i visitatori alla scoperta della storia e dell'architettura del Castello, fortilizio quattrocentesco di pianura.  La visita prevede, oltre all'apertura di tutte le sale e i saloni del castello, l'accesso al MiM – Museum in Motion - collezione di arte contemporanea, e alla mostra Cina Millenaria – I Guerrieri di Xian, che trova spazio nei sotterranei. Sarà l'occasione per i visitatori di conoscere anche l'ultimo progetto realizzato dal castellano che, mettendo a disposizione del pubblico la sua collezione privata di armi antiche, ha allestito un'incredibile esposizione di preziosi cimeli legati all'arte della guerra: spade, lance, alabarde, scimitarre, armature, pugnali, coltelli, pistole e fucili provenienti da tutto il mondo. I visitatori avranno inoltre la possibilità di conoscere tutti gli interventi di restauro conservativo che sono stati portati a termine negli ultimi 20 anni e che hanno portato il Castello di San Pietro a vincere l'ambito premio “Piero Gazzola 2016”, riconoscimento promosso dall'associazione Dimore Storiche Italiane, dall'associazione Palazzi Storici di Piacenza e dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, con l'eccezionale patrocinio dalla Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio.

Costo: € 8,00


Domenica 9 Aprile, ore 16.00     
Castello di Rivalta (PC)
Visita guidata con il Conte Orazio Zanardi Landi proprietario del castello e del borgo di Rivalta, presidente dell’Associazione Castelli del Ducato di Parma e Piacenza.


Una speciale visita guidata dal Conte Orazio Zanardi Landi, proprietario del castello e discendente della famiglia dei Conti Zanardi Landi, ramo della famiglia Landi che risiede a Rivalta  gia’ dal 1200. Durante le prime due date la visita guidata comprendera’ anche la speciale mostra di vedute ottiche e stampe incise in rame originali del 1700 con l’apertura esclusiva di salotti solitamente non visitabili.  La mostra aprira’ le porte della Sala della Musica e lì, nella luce tenue, si potranno ammirare scorci delle principali città europee. Opere impossibili da descrivere, talmente rare ed emozionanti, che riproducevano il Grand Tour d’Europa di un giovane rampollo dell’alta società desideroso di conoscere il mondo. Stampe acquerellate ed incise che riproducono fedelmente anche i più piccoli dettagli dei luoghi nevralgici delle capitali europee che, se retroilluminate da una delicata luce, regalavano una visione notturna carica di poesia. Il Conte ha scelto di disporle secondo l’idea di un vero e proprio viaggio che, muovendo da Piacenza, va a toccare le principali città italiane e i luoghi simbolo del continente. Opere capaci di raccontare l’evoluzione delle nostre città, il loro trasformarsi frenetico verso lo stato attuale, la loro evoluzione dettata dalla storia. Per chi desidera, al termine, è possibile prenotare un aperitivo con la famiglia dei Conti Zanardi Landi.

Costo: 15.00

Costo della visita guidata col proprietario con aperitivo: 25,00

 

Sabato 29 Aprile, alle ore 11.00 e alle 15.00

Palazzo Farnese – Cittadella Viscontea (PC)


Alla scoperta di straordinarie collezioni d’arte. Visita guidata accompagnati da due personaggi di spicco, animati da passione e amore per la Città di Piacenza e per Palazzo Farnese. L'Assessore alla Cultura e al Turismo Tiziana Albasi e la direttrice dei Musei di Palazzo Farnese Antonella Gigli saranno vostre guide d’eccezione per mostrarvi bellezze, segreti, tesori della Cittadella Viscontea.

Prenotazione obbligatoria. Costo: 6 euro


Domenica 30 Aprile, ore 11.30       
Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR)

Il Conte René von Holstein, figlio della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, apre personalmente le porte della dimora fondata dai suoi avi per una visita speciale. Un tour alla scoperta della storia, degli aneddoti, misteri e segreti del millenario Castello e della famiglia che lo fondò fino ad arrivare ai giorni nostri.


Il Conte René von Holstein accompagnerà  in prima persona i suoi ospiti in un tour speciale attraverso la storia del Millenario Castello fondato nel lontano anno Mille dal suo antenato Adalberto, audace condottiero a cui si deve anche la fondazione della Marca Pallavicina con capitale Busseto. Attraverso i possenti muri che narrano epopee cavalleresche e celebrazioni dinastiche, sarà possibile ripercorrere le vicende di  uomini e donne coraggiosi che si sono alternati nei secoli fino ad arrivare ai nostri giorni. Sarà possibile scoprire alcuni oggetti e documenti che li hanno accompagnati nella vita ed ambienti che non sono visitabili normalmente, come anche il giardino privato. A conclusione della visita verrà offerto un aperitivo e il Conte sarà lieto di potere rispondere ad eventuali curiosità in merito al Castello.

Costo della visita guidata con aperitivo: 12 euro

 

Sabato 6 Maggio, dalle 16.00 alle 18.00  
Castello di Tabiano (PR)

Visita guidata con il proprietario del Castello, il Professor Giacomo Corazza Martini in occasione del primo anniversario d’apertura al pubblico del Castello, con rinfresco in terrazza.


Il percorso dura circa un’ora; interessa la Cappella privata, lo scalone d’onore, le terrazze,  la sala da ballo decorata con specchiere e stucchi, i soffitti affrescati, la  biblioteca, le antiche cantine a volta, la Porta Rossa, i giardini. Il proprietario dà il benvenuto agli ospiti ed illustra il significato delle due lapidi ai fianchi della cappella gentilizia. Inizia la visita dal lato sud, ove gli ospiti possono ammirare la catena appenninica e soffermarsi davanti la Porta Rossa, teatro del delitto nel 1146, quando Delfino Pallavicino uccide il fratello Tancredi. Di seguito la struttura originaria delle mura ovest e, nell’ampio cortile nord, la possente muratura che strapiomba a valle e mostra segni evidenti delle diverse epoche di costruzione; dalle scuderie alle cantine con le grandi botti, ove le mura originarie poggiano sulla nuda roccia. All’uscita il terrazzo pensile, dal quale gli ospiti salgono lungo la scalinata alla terrazza superiore con una magnifica vista sulla Pianura Padana e le Alpi.

Durante la visita alle sale di rappresentanza, il proprietario ricorda come i nonni Giacomo e Rosa rimisero a nuova vita l’antico maniero e narra alcuni fatti dell’epoca feudale, in particolare la tragica vicenda d’amore fra Riccardo d’Orange e Isabella Pallavicino, figlia di Oberto il Grande. Al termine rinfresco in terrazza.

Costo della visita guidata col proprietario con aperitivo (minimo 10 persone): € 10,00

 

Domenica 7 Maggio, dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.00       
Castello Malaspina di Gambaro (PC)

Alla scoperta dell'antico Marchesato di Gambaro in Alta Val di Nure nell'Appennino Piacentino: visita storica guidata al Maniero Malaspiniano fatta dai proprietari con possibilità di pranzare all' interno del Castello.

 

La visita inizia davanti al portone della torre centrale dove in passato era posizionato il ponte levatoio. Alcuni cenni e riferimenti sveleranno perchè il Castello edificato dalla potente famiglia dei Malaspina tra il XV-XVI Sec. sorge in questa posizione. Dopo essere entrati attraverso il portone della torre d'ingresso saranno forniti cenni sull'origine del villaggio di Gambaro e i suoi antichi abitanti di origine Longobarda. Dalla corte interna si ammireranno le possenti colonne – lesene in pietra che scandiscono il loggiato e si potrà leggere attraverso i lacerti delle murature il perimetro originario delle stesse, andate perdute a seguito della guerra Ispano-Francese che nel 1636 qui a Gambaro vide coinvolte le milizie Genovesi contro quelle Farnesiane. Si entrerà nell'attuale sala del bigliardo dove si ammireranno gli stemmi delle antiche famiglie nobiliari dell'alta val di Nure. A seguire si entrerà nella sala dei banchetti che fu già sede del comune in epoca Napoleonica e in seguito fu anche adibita a istituto scolastico. Infine si sveleranno gli antri in pietra a vista del seminterrato con la prigione e le cantine. Il pranzo sarà servito alle ore 12,30 dando la possibilità ai visitatori mattutini e a quelli pomeridiani di gustare i piatti della nostra cucina tipica.

Costo della visita guidata col proprietario: 5 €/persona (gratuita per bambini fino a 12 anni)

Costo della visita guidata col proprietario con pranzo: 35 € (25 € per bambini fino a 12 anni)

 

Domenica 14 Maggio, 10.00-12.00  e 15.00-18.00      
Castello di Montechiarugolo (PR)

Il Castello di Montechiarugolo si svela. Alla scoperta del camminamento di ronda e dei giardini del castello di Montechiarugolo eccezionalmente aperti al pubblico

 

I proprietari accompagneranno i visitatori alla scoperta di luoghi finora mai aperti al pubblico: il camminamento di ronda con le caditoie, le feritorie, la stanza che fu biblioteca di Pomponio Torelli e, successivamente, in una lunga passeggiata nei giardini e nei boschi del castello dove potranno ammirare piante secolari, fiori ed erbe aromatiche.

Costo della visita guidata col proprietario: euro 6 per giardini e camminamenti (più euro 6 per la visita consueta alle sale di rappresentanza)

Domenica 25 Giugno, dalle 17.30 alle 19.30

Castello di Contignaco (PR)

Il Castello di Contignaco ambasciatore del parmense. Visita speciale al Castello degli Aldighieri.

 

Il Castello di Contignaco apre eccezionalmente al pubblico con una visita guidata accompagnata dai proprietari. Oltre a condurre gli ospiti alla scoperta della storia del Castello e delle sue sale interne, essi racconteranno le vicende che li lega al maniero e alle sue terre.

La visita, per chi lo desiderasse, si potrà concludere con una degustazione dei vini prodotti nelle cantine del Castello, in cui i proprietari esporranno la storia antica dell’azienda di famiglia.

Prenotazione obbligatoria.

Costo della visita guidata col proprietario: € 8.00

Costo della visita guidata col proprietario con degustazione: € 15.00

 

Domenica 5 Agosto, alle ore 15.00 e alle ore 17.00

Castello di Gropparello (PC)                                     
Le origini del Castello di Gropparello risalgono al secolo VIII e, nel tempo, fu possesso dei Fulgosi, dei Pallavicino, degli Sforza, dei Campofregoso, degli Attendolo, dei Gibelli. Sarà proprio Gianfranco Gibelli, proprietario del maniero insieme alla moglie Maria Rita Trecci Gibelli, ad accogliere i visitatori e accompagnarli nelle sale del castello, raccontando aneddoti, leggende, misteri. Prenotazione consigliata.

Costo: € 10,00.

 

Per informazioni e prenotazioni

www.castellidelducato.it

Castelli del Ducato di Parma e Piacenza – Club di Prodotto

Tel. 0521.823221; 0521.823220 – fax 0521.822561

e-mail: info@castellidelducato.it

 

Ultimo aggiornamento 27/03/2017

Azioni sul documento

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.

Area operatori

Informazioni per operatori turistici
normative, progetti, studi e statistiche.