Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Località Elenco Castell'Arquato

Castell'Arquato

Veduta di Castell’Arquato. Fonte: Provincia di Piacenza
Provincia:  Piacenza (32 km)
Altitudine: 200-400 mt. slm
Area turistica
Città d'arte
Dove si trova
Adagiata sulle colline della Val d’Arda, che in epoca preistorica ospitavano il mare e di cui si conservano ancora numerosi fossili, Castell’Arquato sorge nella Parco Regionale del Piacenziano che da questo periodo storico prende il nome.
Perché visitarla
Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, il borgo medioevale, molto ben conservato, di rara bellezza e di grande impatto scenografico, è in grado di affascinare tanto chi lo scorge da lontano dominare la vallata, quanto chi lo esplora da vicino aggirandosi fra i suoi viottoli e le sue case medioevali in sasso, ottimamente conservati e oggetto di recupero.

Già prescelto come location per alcune produzioni cinematografiche (“Lady Hawke”), di recente è entrato a far parte dei "Borghi più Belli d'Italia". Si fregia inoltre della classifica di “Città del Vino”.
Quando andarci e cosa vedere
D’inverno, d’autunno, in primavera e in estate, Castell’Arquato esercita il suo fascino in tutte le stagioni e per apprezzare il borgo in ogni sua suggestione conviene sicuramente rinnovare la visita.

Colpisce il visitatore la maestosità del suo centro monumentale, rappresentato dalla piazza municipale posta nella parte alta del paese dove si affacciano la Rocca Viscontea, poderosa opera a difesa del borgo, la Collegiata di Santa Maria Assunta, splendida struttura romanica con parti gotiche e rinascimentali, e il Palazzo del Podestà. Il Museo della Collegiata, seppur piccolo, è ricco di veri e propri gioielli di arte sacra databili tra il XIII ed il XIV secolo.

Ospitato nel cinquecentesco ex Ospedale S. Spirito, il Museo Geologico Cortesi propone una mostra permanente di fossili rinvenuti nelle aree circostanti; tra questi spiccano quelli di una balena, di cui è proposta una ricostruzione lignea. L’esposizione è organizzata in un percorso didattico che ripercorre tutte le ere della storia della terra.

Infine, il Museo Illica, dedicato al celebre drammaturgo e librettista arquatese che scrisse per Puccini (La Bohème, Tosca e Madama Butterfly) e Mascagni (Isabeau, Iris, Le Maschere), conserva spartiti, libretti in antiche edizioni, costumi di scena, sculture, fotografie che ritraggono Illica insieme ai grandi compositori con cui collaborò nella sua intensa e avventurosa vita.
Camera con vista
Una suggestiva possibilità di alloggio è data dalla casa natale di Luigi Illica, dalla quale si possono ammirare i tetti arquatesi che ispirarono il poeta per la Bohème di Puccini. In passato, celebri ospiti come Gabriele d'Annunzio, Giosuè Carducci e Giacomo Puccini soggiornarono in questa dimora storica in stile Liberty. La struttura è stata oggetto di un restauro completato nel 2008, tutelato dalla Soprintendenza alle Belle Arti. Oggi Casa Illica offre appartamenti per vacanza.
Da non perdere
Non si può lasciare Castell’Arquato senza aver fatto almeno una sosta all’Enoteca Comunale ospitata nelle rinnovate sale del duecentesco Palazzo del Podestà. Qui si possono gustare prodotti tipici in un ambiente curato e accogliente o acquistare i vini piacentini ottenuti dai vigneti che costeggiano le lussureggianti colline circostanti.
Sulla tavola
Oltre alle prelibatezze della tradizione, nella zona di Castell’Arquato, posta sulla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini, si gusta il tradizionale piatto degli anolini, interpretato però in maniera particolare. Il ripieno, infatti, non prevede lo stracotto, normalmente ingrediente principale nel piacentino, rendendo, così, gli anolini più “leggeri”. Il Vin Santo prodotto a Vigoleno è un nettare, poi, che anche i palati più sopraffini non possono non apprezzare.
Per tenersi in forma
A Bacedasco Alto, frazione di Castell’Arquato, il Golf Club Castell’Arquato è dotato di campo a 18 buche, Par 73, CR 71,8, SR124, campo pratica 15 postazioni (6 coperte), putting green, driving range, illuminazione notturna e bunker.
Nei dintorni
Vigolo Marchese (a circa 6 Km) merita sicuramente una visita per la Chiesa ed il Battistero romanici di S. Giovanni, uniche testimonianze di un complesso monastico benedettino ben più ampio e oggetto di restauro agli inizi del Novecento.
Per maggiori informazioni
Redazione Locale: Piacenza
Uffici informazioni
Informazione e accoglienza turisticaCASTELL`ARQUATO
Piazza del Municipio - Loggetta dei Notari,
29014 Castell`Arquato (PC)
Tel. ++39 0523-803215
Fax ++39 0523-803215
iatcastellarquato@gmail.com
Apertura: Annuale
Servizi e orari degli uffici alla pagina della Redazione Locale

Come arrivare

Stazione Ferroviaria Ferrovie dello Stato
Fermata di Piacenza (32 km)
AutobusLinea urbana e extraurbana Seta spa
Dalla autostazione e dalla stazione ferroviaria di Piacenza, linee 41, 43, 46 e 48

Ultimo aggiornamento: 28/02/2017

Azioni sul documento

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.

Area operatori

Informazioni per operatori turistici
normative, progetti, studi e statistiche.