Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Riviera adriatica Romagna Visit Card 2016

Romagna Visit Card 2016

Torna per il quinto anno la Romagna Visit Card, la card turistica del territorio romagnolo - Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini - con ingressi gratuiti ed agevolazioni per una ricchissima offerta culturale, ma anche con proposte legate al benessere, al divertimento e all’enogastronomia.

 

In vendita al costo di 14 euro, la Romagna Visit Card 2016 permette di visitare gratuitamente 48 siti turistici e di usufruire di circa 60 attrazioni ad ingresso ridotto con sconti fino al 50%.

 

Cultura, storia, arte, ma anche benessere, accoglienza, divertimento, enogastronomia, agevolazioni sui trasporti ed omaggi, tutto in un unico strumento di estrema comodità e convenienza: grazie alla sua validità fino al 6 gennaio 2017, infatti, consente di visitare a più riprese il territorio romagnolo nell’arco dell’anno.

 

Tra i nuovi siti ad ingresso gratuito della Card 2016 figurano il Planetario del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e la mostra “Piero della Francesca. Indagine su un mito” ai Musei San Domenico di Forlì; insieme a loro, tanti luoghi unici al mondo e patrimoni Unesco come Basilica di Sant’Apollinare in Classe e Mausoleo di Teodorico a Ravenna, ma anche Fortezza di San Leo, Domus del Chirurgo a Rimini, Palazzo Romagnoli a Forlì ed Ecomuseo delle Acque di Ridracoli.

 

simbolo_pdf.gifScarica l’elenco completo dei siti ad ingresso gratuito

 

Molte novità anche nel circuito dei siti ad ingresso ridotto, dal Parco Archeologico di Classe (Ravenna) alla convenzione con Shuttle Ra.Ce. e Romagna Shuttle, i servizi di trasporto che collegano la Romagna all’aeroporto di Bologna. Completano l’offerta eventi culturali come il Ravenna Festival, il Festival di Santarcangelo (Rn) ed il Plautus Festival di Sarsina (Fc), ma anche proposte legate al benessere (golf club e stabilimenti termali di Cervia, Riolo Terme, Bagno di Romagna, Castrocaro, Fratta Terme e Rimini) ed al divertimento, con i grandi parchi della Riviera (da Mirabilandia all’Acquario di Cattolica, dall’Italia in Miniatura all’Acquafan).

 

simbolo_pdf.gifScarica l'elenco completo dei siti ad ingresso ridotto

 

Per i possessori della Card, è previsto un omaggio per approfondire ulteriormente la conoscenza del territorio: il cofanetto “Da rifugio a rifugio”, che contiene una serie di proposte di itinerari escursionistici nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, insieme a carte dei sentieri ed indicazioni sulle strutture ricettive presenti.

 

La Romagna Visit Card è una card personale che può essere acquistata nell’intera rete degli IAT e degli uffici turistici del territorio romagnolo ed in alcuni siti convenzionati per un totale di 56 punti vendita, oppure online sul sito www.romagnavisitcard.it e quindi ritirata, al proprio arrivo in Romagna, in un qualsiasi punto vendita. Una volta acquistata la card, occorre attivarla registrandosi sul sito web oppure inviando un SMS al numero di telefono indicato (anche per gli utenti con cellulare dall’estero) e seguire le istruzioni indicate. Ogni sito incluso nell’offerta è fruibile una volta sola.

 

Per i più piccoli è disponibile anche quest’anno la Romagna Visit Card “Just4Kids”, riservata ai bambini fino agli 8 anni: ogni due Card acquistate, si avrà diritto (su richiesta) ad una tessera riservata ai più piccoli, con la quale potranno accedere gratuitamente ai siti turistici inclusi nella Romagna Visit Card, con un vantaggio rispetto all’ingresso ridotto abitualmente previsto.

 

Informazioni

 

Sito ufficiale:  www.romagnavisitcard.it

Pagina Facebook: RomagnaVisitCard

 

Ultimo aggiornamento 31/03/2016

Azioni sul documento

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.