Calderara di Reno

Logo CC

Adagiata lungo la riva sinistra del Reno, al centro di un territorio centuriato dai Romani, la piccola località di Calderara di Reno è il punto di partenza per una visita al territorio circostante.


Perché visitarla

Nel 43 a.C. la grande storia è passata da Calderara: secondo alcune ricostruzioni è nella vicina località di Sacerno che Ottaviano Augusto, Marco Antonio e Marco Emilio Lepido si spartirono il mondo romano alla morte di Giulio Cesare, dando così vita al Secondo Triumvirato. Il sito è oggi segnalato da una stele di età barocca, recentemente restaurata e posta lungo gli argini del torrente Lavino. 

Vista la rilevanza storica dell'area, la sezione del Museo Archeologico Ambientale di Calderara, aperta tutte le domeniche, è dedicata al periodo romano e presenta reperti rinvenuti sul territorio.


Sulla tavola

A Calderara è possibile gustare l'ottimo vino prodotto nell'area, come il Reno Montuni DOC. 
Calderara di Reno aderisce infatti al Consorzio Tutela Vini del Reno DOC e all'Associazione Nazionale "Città del Vino".


Appuntamenti di rilievo

Tra fine maggio e inizio giugno si tiene la Settimana Calderarese, il più rilevante contenitore di eventi e appuntamenti del territorio.


Nei dintorni

Tra le belle ville padronali e gli edifici rurali del territorio, si segnalano Villa Bassi a Sacerno e Villa Donini a Longara (7 Km), visitabili in occasione di eventi.

Tra Calderara e Castel Maggiore, lungo il corso del fiume Reno, sorge la Golena San Vitale, un’area naturale protetta ricca di specie vegetali e animali, che presenta un raro e interessante esempio di bosco planiziale.

Ultimo aggiornamento 12/09/2020

Uffici informazioni

Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Calderara di Reno
Piazza Guglielmo Marconi, 7 7 Calderara di Reno (BO)
telephone: + 39 051 6461205 email

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI INFORMAZIONE TURISTICA © 2019 - 2020 Regione Emilia-Romagna Assessorato Turismo e Commercio