Porto Garibaldi

Logo CC
  • Destinazione
    Romagna
  • Provincia
    Ferrara
  • Distanza dal Capoluogo
    55 km

Porto Garibaldi, nato come villaggio di pescatori e sviluppatosi poi come paese intorno al porto, è stato il primo insediamento balneare dei lidi di Comacchio. 

La località è caratterizzata da basse costruzioni che mantengono l'aspetto dell'antico borgo di pescatori e si sviluppano lungo il canale navigabile che collega Comacchio al mare. Ancora oggi le barche scaricano il pesce fresco, da assaporare poi nei numerosi ristoranti o a casa seguendo i suggerimenti di chi con il pesce vive da sempre. 

Porto Garibaldi si affaccia sul mare, ma è anche lo sbocco di una lunga idrovia che conduce verso l'entroterra spingendosi fino a Ferrara il cui utilizzo dipende dalla portata stagionale del fiume Po. 

Nel periodo estivo, inoltre, partono dal piccolo porto peschereccio le motonavi per visitare il Delta del Po e praticare la pesca sportiva a sgombri e tonnetti.


Appuntamenti di rilievo

Sul porto canale, ogni anno si tengono manifestazioni folcloristiche, come la Festa della Madonna del Mare in giugno, con la tradizionale processione di barche addobbate, e la grande Festa dell'Ospitalità, il 14 agosto, l'atteso appuntamento dell'estate, durante il quale si possono gustare gratuitamente quintali di pesce azzurro, pescato e subito fritto, accompagnato da fresco vino di bosco. Allo scoccare della mezzanotte, affascinante spettacolo pirotecnico sul mare. 


Per maggiori informazioni

Redazione Redazione Ferrara e provincia

Potrebbe interessarti...