Terra del Sole

Logo CC

Terra del Sole è situata nell'entroterra romagnolo con alle spalle la catena dell'Appennino Tosco-Romagnolo e davanti le ultime propaggini della pianura padana che si estende fino al mare.


Perché visitarla

Terra del Sole vanta un centro storico rinascimentale che dal sole prende il nome: una "città ideale" fortificata. Terra del Sole o "Eliopoli" (Città del Sole) è un mirabile esempio del nuovo modello urbanistico che si impose in Italia nel '500, per influenza delle teorizzazioni e delle esperienze degli ingegneri militari.

alt text
Pianta della città


Quando andarci e cosa vedere

Concepita come "città-fortezza", e non come semplice fortilizio, questa splendida cittadella rinascimentale sorprende piacevolmente il visitatore ogni periodo dell'anno. Sorta per volontà di Cosimo I De' Medici, Granduca di Toscana, è uno dei pochi centri urbani a vantare una precisa data di fondazione: l’8 dicembre 1564.

Edificata per presidiare il confine con lo Stato Pontificio, conserva intatto il fascino della città-fortezza, cinta da mura alte 13 metri che si sviluppano su pianta rettangolare per più di 2 chilometri, sormontata da due castelli, quello del Capitano delle Artiglierie a difesa del borgo fiorentino e quello del Governatore, a difesa del borgo romano.

Esempio di architettura rinascimentale, la centrale Piazza d'Armi detta anche Piazza Maggiore, è il vero "ombelico urbano" secondo lo schema della "città a misura d'uomo" tracciato da Francesco di Giorgio Martini. Su di essa si affacciano i due edifici cittadini di maggiore rilevanza: la Chiesa di Santa Reparata e, di fronte, il Palazzo dei Commissari o Palazzo Pretorio, quasi a sottolineare i due poteri che presiedono all'ordinato vivere civile.


Da non perdere

All'interno del Palazzo Pretorio, il Museo dell'Uomo e dell'Ambiente illustra l'origine e lo sviluppo della cittadella. Di importanza notevole la sala del tribunale criminale, riccamente affrescata con le armi gentilizie dei Commissari granducali che governarono la provincia tosco-romagnola per oltre due secoli.


Appuntamenti di rilievo

La prima domenica di settembre rivive il "Palio di Santa Reparata" con oltre 300 figuranti delle contrade storiche nei costumi del '500. Il paese si trasforma: borghi pitturati, palazzi e castelli imbandierati, piazze popolate di mercanti, imbonitori e guitti, cambi di guardia. Sfilano i cortei di rappresentanza, i contendenti del tiro alla balestra antica e del tiro alla fune, i musici e gli sbandieratori.


Nei dintorni

Sul colle omonimo, a 2,5 km da Terra del Sole, sorge la Rocca di Monte Poggiolo che offre un vasto panorama su tutta la Romagna fino all’Adriatico. Primo fortilizio fiorentino a pianta romboidale su disegno di Giuliano da Maiano (1471), la sua importanza decadde alla fine del XVI sec. in seguito alla nascita di Terra del Sole, munita di fronte bastionato e di dimensioni più consone alla difesa nell’era della piena maturità dell’artiglieria.

Naturale prosecuzione del centro abitato di Terra del Sole è invece la cittadina di Castrocaro, sede di uno storico stabilimento termale.

Ultimo aggiornamento 03/06/2020

Per maggiori informazioni

Redazione Turismo forlivese

UFFICI INFORMAZIONI

UIT Castrocaro Terme e Terra del Sole
Piazza G.Garibaldi, 1 47011 Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC)
Tel: 0543 766766 Fax: 0543 766766 Fax: 0543 766766 proloco@terradelsole.org

Potrebbe interessarti...