Vigoleno

Logo CC

Il borgo di Vigoleno sorge nel territorio comunale di Vernasca, tra le colline più orientali del piacentino, sul crinale che separa la Valle del torrente Ongina dalla Val Stirone.


Perché visitarla

Arroccato tra il Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano, il borgo medioevale è fra i più suggestivi e ricchi di storia del piacentino. Le sue fortificazioni sono giunte intatte fino a noi, e ancor oggi domina la campagna circostante e i suoi vitigni. Dal 2002 è certificato dall’A.N.C.I. come uno dei "Borghi più belli d'italia" ed è stato insignito della Bandiera Arancione da parte del Touring Club Italiano. La zona è posta inoltre lungo il percorso della "Via Francigena".


Quando andarci e cosa vedere

Nato come postazione difensiva, Vigoleno è un esempio perfetto della logica abitativa del medioevo. Risalendo i suoi stretti e ripidi vicoli il visitatore ha come l’impressione di trovarsi in un labirinto dove i confini fra borgo e castello via via sfumano tanto questi si compenetrano e si specchiano l'uno nell'altro.

Su questa pietra si riflettono a ogni ora del giorno le varie condizioni di luce creando atmosfere indefinibili, e regalando in ogni stagione immagini e scorci mozzafiato.

Il borgo fortificato di forma elissoidale, eccezionalmente integro nelle strutture e ricco di testimonianze storiche, è racchiuso da imponenti mura merlate. Un camminamento di ronda, dal quale si gode una straordinaria panoramica su tutta la Val Stirone, le percorre interamente.

La struttura urbana è invece dominata dal mastio quadrangolare, dotato di merli ghibellini. Dal mastio il camminamento di ronda conduce alla seconda torre del borgo, in prossimità della quale sorge la parte più propriamente residenziale del complesso fortificato.

Oltrepassate le fortificazioni poste all'ingresso del borgo si accede alla piazza centrale, sulla quale s’affacciano l'oratorio della Madonna delle Grazie e la Pieve di San Giorgio, uno degli esempi di architettura romanica sacra più importanti del piacentino.


Camera con vista

Per un soggiorno davvero da sogno è possibile pernottare nel Castello di Vigoleno. Le sue suites arredate con mobili antichi presentano al contempo di tutti i comforts moderni.


Da non perdere

Merita una visita l’interessante percorso informativo e fotografico sul borgo di Vigoleno e sulla sua architettura ospitato nella possente torre del mastio.


Sulla tavola

Oltre ai piatti tipici della cucina piacentina la vera specialità del luogo è il Vin Santo di Vigoleno, uno squisito passito prodotto soltanto da poche aziende locali a produzione limitata. Servito fresco a 8-9 gradi si accompagna bene ai formaggi piccanti. La zona rientra nel percorso della "Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini".


Nei dintorni

A poca distanza, merita una visita Vernasca (8 km) con l'Antica Pieve di San Colombano circondata da un piccolo giardino, che spesso ospita musica dal vivo. Le parti superstiti della Pieve, sono affiancate dall'antica canonica che attualmente ospita il Centro Visita Provinciale della Via Francigena.

A 10 km si trova anche il Borgo di Castell’Arquato che suggestiona ed affascina il visitatore per la sua intatta atmosfera medievale.

Ultimo aggiornamento 15/01/2020

Per maggiori informazioni

Redazione Regionale

Potrebbe interessarti...