La Talassoterapia in Emilia Romagna

Il potere terapeutico dell’acqua marina sulle rive dell'Adriatico

Logo CC

L’amore per il corpo e la ricerca della felicità ci porta a ricercare sempre nuove alternative per rilassarsi e tenersi in forma. Spesso, però, ci si scorda che l’acqua marina può svolgere un’azione benefica grazie alla sua particolare composizione.

Da tempo lungo le coste dell’Emilia Romagna, la moderna talassoterapia ha sfruttato le proprietà benevole delle acque dell’Adriatico, e i favorevoli fattori climatici e ambientali dell’intero territorio. Ne è derivato un lungo elenco di trattamenti come bagni, docce e piscine, sabbiature, alghe, irrigazioni e terapie inalatorie che, durante tutto l’anno, attira avventori da tutta Europa.

I primi trattamenti terapeutici con acqua marina furono sperimentati alle Terme di Rimini, una lunga storia di successi iniziata nel 1876 con lo Stabilimento Idroterapico, poi Talassoterapico, che oggi corrisponde alla modernissima struttura termale affacciata sul mare tra Rimini e Riccione.

Ultimo aggiornamento 18/02/2020