In viaggio tra golf e città d’arte in Emilia Romagna

Un’opportunità per visitare il patrimonio artistico della regione, a pochi passi dal golf club

Logo CC

I 25 campi da golf dell’Emilia Romagna sono una meta ideale per chi desidera dedicarsi alla propria attività sportiva preferita, in un territorio ricco di storia e arte. Una volta posata la sacca da golf i giocatori hanno ben 11 città d’arte a portata di mano, per di più facilmente raggiungibili data la loro vicinanza alla maggior parte dei golf club.

I giocatori che scelgono il green dei campi di Modena saranno curiosi di sapere, ad esempio, che a pochi chilometri da loro si trova Piazza Grande, uno monumenti UNESCO della città assieme al Duomo e alla torre della Ghirlandina, testimoni della potente corte dei Canossa. 

Lo stesso accade a coloro che visitano i golf club della città del mosaico, Ravenna, che fra centro storico e circondario conta 8 monumenti UNESCO di epoca paleocristiana. A Ferrara, città del Rinascimento, è lo invece stesso centro storico ad essere patrimonio UNESCO, assieme alle residenze di svago degli Este, le Delizie Estensi, e al vicino Delta del Po.

I 5 campi da golf di Bologna offrono invece l’occasione per visitare la città che con oltre 38 km di tracciati ha i più portici più lunghi del mondo. Una passeggiata sotto le arcate è un’occasione per scoprire il Museo della Musica, la Collezione Tagliavini o in uno dei tanti luoghi simbolo della tradizione musicale di Bologna, Città Creativa della Musica UNESCO.

I 2 golf club della provincia di Rimini sono buoni punti di partenza per ammirare di persona il Ponte di Tiberio, l’Arco di Augusto e le altre testimonianze del grandioso passato romano della città. Restando in Romagna, perché non partecipare a un tour dell’architettura razionalista a Forlì, fare un salto al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza per scoprire l’arte delle maioliche faentine, o visitare la quattrocentesca Biblioteca Malatestiana di Cesena.

Se invece siete diretti ai golf club emiliani a nord di Modena, non dimenticate di fare una visita a cattedrale e battistero e ammirare il Teatro Farnese di Parma, riscoprire la storia dell’Italia al Museo del Tricolore di Reggio Emilia, e conoscere i luoghi simbolo del potere della famiglia Farnese a Piacenza.

Info: www.emiliaromagnagolf.com   

Ultimo aggiornamento 05/02/2020